il respiro della montagna yoga aria misurina bonel chiara bonair

Vi racconto un sogno: Il Respiro della Montagna

Occhi aperti, allargo le braccia, inspiro dalle narici l'aria freschissima.

Chiudo gli occhi, le braccia seguono la forza di gravità, espiro sentendomi più vuota dentro, più leggera. I pensieri escono con l'ultimo residuo di aria dai polmoni. Lascio spazio alle sensazioni, alle immagini, ai suoni, ai profumi del mio presente intorno a me.

Eccomi, mi sento tutta con la mia presenza fisica, i miei muscoli attivi, le mie piccole magagne, la mia postura unica. Do nuovo senso al mio essere di fronte alle montagne, camminando scalza tra i boschi, concentrandomi pienamente sul passo che sto compiendo.

Mi sento piccola e immensa. Immensamente grata.

Mi rifletto su questo lago cristallino che porta sul suo fondale i frammenti di una leggenda: è proprio sotto le acque del lago di Misurina che riposano i resti dello specchio che sapeva rivelare i veri e più profondi desideri di chiunque si rispecchiasse.

Un piccolo desiderio, un sogno nato su queste sponde ha preso forma, ad avvalorare le magiche doti che la leggenda attribuiva allo specchio.

Questo sogno muta, si trasforma come tutte le cose vive, seguendo i richiami del momento, i ritmi della stagione, l'intuito, le persone che ne prendono parte.

Noi ci giochiamo con questo sogno, lo prendiamo serissimamente alla leggera, ci sperimentiamo, ci mettiamo in dubbio, impariamo, ci plasmiamo con lui.

il respiro della montagna yoga dolomiti benessere chiara bonel bonair misurina

Il Respiro della Montagna significa prendersi cura di sé con attenzione, umiltà e senza giudizio.

Prendersi per mano e accompagnarsi in un posto bello, di quelli che fanno bene all'anima.

Avere il coraggio di mettersi in viaggio, in cammino, faticare un po' di quel sudore genuino che ci aiuta ad eliminare ciò che abbiamo accumulato in eccesso.

Seguire i nostri ritmi e provare ad accordarli a quelli delle stagioni sentendosi parte di un Tutto più grande che vibra armonioso.

Dare spazio al nostro Corpo: risvegliarlo, attivarlo, rafforzarlo, allungarlo, scioglierlo, rilassarlo, sentirlo in tutta la sua meravigliosa imperfezione.

Concentrarsi sul Respiro quale filo conduttore tra mondo esterno e mondo interno, ascoltarlo, interpretarlo, modificarlo per renderlo nostro alleato.

Azzittire per un po' la Mente con tutto quel lavorio di pensieri che ci accompagnano costantemente per celebrare il dono del silenzio.

Accogliere il gruppo, dare un contributo, ascoltare, condividere tempo, pratiche yoga, escursioni, riflessioni, camminate meditative, pasti, risate spontanee, lacrime profonde, bellezza.

La bellezza che noi tutti siamo e che sappiamo creare insieme.

Questo sogno prende vita anche quest’anno.

Vi aspettiamo tra poco meno di due settimane, il 18.19.20 marzo e poi ad aprile, 8.9.10 aprile.

A disposizione le ultimissime disponibilità:

  • seguici sulle nostre pagine social IG e FB per rimanere sempre aggiornato.

alice lazzaro per il respiro della montagna yoga misurina

Lascia un commento

Si prega di notare che, prima di essere pubblicati, i commenti devono essere approvati.